QUESTIONARIO WAPR ITALIA COVID-19


Gentilissima - Gentilissimo collega
L'epidemia di COVID-19 ha costretto i servizi ad una riduzione e ad una riorganizzazione delle attività nel giro di pochi giorni. Per certi aspetti, il prezzo pagato dagli utenti e dagli operatori è stato elevato, ma è possibile che si siano verificati anche cambiamenti positivi. Si tratta in ogni caso di un'esperienza da cui trarre indicazioni. Con pochissime domande, vi chiediamo di aiutarci a capire come gli operatori hanno vissuto il lavoro e i cambiamenti nei mesi di lockdown, che cosa vada abbandonato e che cosa possa venire conservato delle nuove pratiche, e che cosa questo periodo eccezionale abbia insegnato sul lavoro nei servizi di salute mentale.
Non appena sarà stato raggiunto un campione di numerosità sufficiente, i risultati saranno disponibili sul nostro sito per venire poi diffusi anche in altre sedi e con altre modalità.
La compilazione è anonima e i dati saranno sempre presentati in forma aggregata.
Vi ringraziamo della collaborazione.
La Presidente della WAPR Italia